Home Relazioni e Comunicazione 6 motivi per i quali tuo marito non vuole più fare sesso

6 motivi per i quali tuo marito non vuole più fare sesso

Non c’è niente di più frustrante – e, sinceramente, offensivo – di notare che tuo marito ha perso interesse nel fare sesso con te. Quando ti dice “Sono troppo stanco”, la tua mente pensa immediatamente alle peggiori ragioni possibili: non è più attratto da me? È infelice? Ha un’altra relazione?

LA SOCIETÀ CI FA CREDERE CHE È ANORMALE PER UN UOMO NON VOLER FARE SESSO TUTTO IL TEMPO.

In TV o al cinema, l’uomo è sempre ritratto come quel personaggio “fuori misura”. Per questo motivo molte donne pensano qualcosa del genere:

“Se il mio uomo non vuole fare sesso tutto il tempo, qualcosa deve essere sbagliato in me. Non mi desidera più. Oh mio Dio, è una catastrofe, finiremo per divorziare”.

Ma la verità è che è normale che l’intimità sessuale cambi nel corso del tempo, specialmente se si tratta di una relazione a lungo termine come un matrimonio. La cosa importante è comprendere che l’eventuale maggiore distacco da parte del tuo uomo è l’effetto di un problema più generale della coppia. È dunque in questa direzione che bisogna guardare per trovare la soluzione.

LA MANCANZA DI INTIMITÀ SESSUALE È INFATTI UN PROBLEMA CORRELATO ALLA COPPIA, NON UN PROBLEMA INDIVIDUALE.

Evita di comportarti come se fossi tu la vittima.

Di seguito trovi le 6 ragioni più comuni sottostanti la perdita di interesse per il sesso da parte degli uomini, nonché dei consigli su cosa fare per riaccendere la fiamma.

Wrrr GIF - Find & Share on GIPHY
Giphy.com

1. Ha un basso desiderio sessuale

È assolutamente normale che il desiderio sessuale di un uomo diminuisca nel tempo. Questo potrebbe avere a che fare con la tecnologia, nella misura in cui questa rende possibile la soddisfazione dei bisogni sessuali in assenza del contatto umano, o con la diminuzione dei livelli di testosterone.

Se è vero che gli uomini con un basso desiderio sessuale sono meno interessati al sesso, è altrettanto vero che possono comunque apprezzare la sensualità o essere in grado di dare piacere.

Come metterlo dell’umore giusto?

Nella maggior parte dei casi, la perdita di interesse sessuale da parte del tuo partner può essere facilmente risolta. L’importante, però, è fare le mosse giuste.

Di solito si arriva alla terapia di coppia a causa dell’elusione e della negazione. In questo caso non hai davvero a che fare con un problema. Lo stai evitando e posticipando fino a che non diventa troppo difficile da affrontare, troppo grande da gestire. Quindi, non appena c’è qualcosa che non va in termini di intimità sessuale, parlane con lui.

LA CHIAVE QUI È TROVARE NUOVI MODI PER MIGLIORARE L’ESPERIENZA SESSUALE CON IL TUO PARTNER.

Stimolalo a condividere quelle che sono le sue preferenze e fantasie sessuali.

Ha bisogno di relax? Se sì, crea un ambiente adatto facendogli magari un massaggio. Ama i giochi di ruolo erotici? Se sì, quali? In questo articolo troverai ulteriori informazioni su come lavorare sulle fantasie più intime del tuo uomo.

Photo GIF - Find & Share on GIPHY
Giphy.com

2. È stressato

In ogni relazione, alcuni periodi sono più stressanti di altri. Due grandi cause di questo stress? Lavoro e soldi, licenziamenti o problemi finanziari… insomma, questioni che uccidono l’amore.

È normale che in coppia si litighi per questioni legate ai soldi o al lavoro, ma queste piccole discussioni, se accumulate nel tempo, possono influenzare l’intimità o il desiderio sessuale.

Insomma, possono davvero rovinare la tua vita sessuale. Gli uomini, proprio come le donne, si ritirano sia emotivamente che fisicamente: ogni colpo, infatti, lascia una “ferita” mentale che richiede sempre più tempo per guarire.

Come metterlo nell’umore giusto?

In questo caso, l’unico modo per superare il problema è affrontarlo a viso aperto.

Se è angosciante, affrontalo direttamente, soprattutto se si tratta di un problema che va avanti da un po’.

E ricorda che quel desiderio o attrazione può tornare indietro. L’attrazione dipende molto dai fattori esterni. Dai un’occhiata a cose come lo stress lavorativo, alle sue condizioni di salute e al suo rapporto con la tecnologia.

Passion GIF - Find & Share on GIPHY
Giphy.com

3. Altre cose hanno preso la priorità

La vita può diventare frenetica e, di conseguenza, il sesso può passare in secondo piano. Soprattutto se hai dei figli. Stando così le cose, potrebbe non essere facile per lui tornare a casa dal lavoro e desiderare immediatamente di fare sesso con te.

In questi casi, quando si torna a casa dopo aver lavorato tutto il giorno, o ci si siede a guardare la TV o ci si mette a letto, è sì possibile in qualche modo fare sesso. A volte, però, il sonno è ciò di cui più si ha bisogno.

Inoltre, una volta sposati e col sesso che è diventato sempre meno una novità, è normale per gli uomini spostare la propria attenzione su altre cose.

PENSA AGLI UOMINI DELLE CAVERNE.

Una volta presa la donna, è il momento di andare a caccia, giusto? Quindi forse si farà anche po’ di sesso, ma l’attenzione principale è ora sul lavoro. E per molti uomini il lavoro diventa il centro della propria vita.

La chiave qui è comprendere che le tue priorità sono destinate a cambiare nel corso della vita. Nulla di catastrofico per la tua relazione. La frequenza del sesso e l’importanza che viene data ad esso cambiano, diminuendo col passare del tempo sia per gli uomini che per le donne.

Come metterlo dell’umore giusto?

È molto importante intervenire al fine di riappropriarti dell’intimità sessuale all’interno del tuo matrimonio, soprattutto se hai orari di lavoro impegnativi.

Il primo passo? Inizia a pianificare i rapporti nell’arco della settimana. Non puoi fare in modo che l’erotismo sia spontaneo. Pianifichiamo tutto nella nostra vita, perché non questo? Ritagliati del tempo. Imposta una “data” e rispettala, preferibilmente quando non ci sono i bambini in casa.

Young Love GIF - Find & Share on GIPHY
Giphy.com

4. Non è a suo agio nell’avere rapporti

Che ci crediate o no, alcuni uomini non sono così sessualmente attivi. In questo caso, se a prendere l’iniziativa è sempre lei, dopo un po’ inizierà a pensare che ci sia qualcosa che non vada nel fatto che lui non faccia mai la prima mossa.

Se tuo marito ha perso interesse nell’iniziare i rapporti, potrebbe essere che non è così a suo agio nel farlo. Questo potrebbe essere vero anche se i rapporti avvenivano regolarmente da fidanzati o all’inizio del matrimonio. Lo faceva all’inizio della relazione perché questa è la norma sociale.

Come metterlo dell’umore giusto?

Se questo è il caso, l’onere qui ricade su di te. Invece di pensare che sia l’uomo ad avere la responsabilità in tema di erotismo e iniziativa sessuale, assumi tu il controllo. Può essere difficile. Ma prova a ritagliarti uno spazio con lui per, ad esempio, domenica sera. Crea un ambiente erotico e fagli perdere il controllo con discorsi piccanti e un vestito sexy. Anche i messaggi spinti possono essere d’aiuto, leggi qui l’e-book gratuito.

Anche se potrebbe non essere “nella norma”, se vuoi avere una vita sessuale soddisfacente e il tuo partner non è un “iniziatore”, questo potrebbe essere il ruolo per te da.

5. Ha una condizione medica

Proprio come le donne, anche gli uomini invecchiando sono maggiormente esposti a vari problemi di salute, tra questi la disfunzione erettile e il cancro alla prostata, che possono avere serie ripercussioni sulla vita sessuale.

La disfunzione erettile porta alcuni uomini a evitare completamente il sesso. E quando si tratta di cancro alla prostata, la chirurgia potrebbe essere l’unica strada percorribile, una strada che conduce a un cambiamento della definizione stessa di sesso.

La prima cosa da capire è che il sesso non è solo quello penetrativo. Il sesso non è solo un rapporto. Il sesso è un sacco di cose, ed è tutto volto all’eccitazione. L’intimità, in altre parole, si presenta in molte forme.

Se il tuo partner dovesse avere un problema di salute che si ripercuote sulla vostra vita sessuale, assicurati per prima cosa che stia ricevendo l’attenzione medica di cui ha bisogno e che riceva abbastanza supporto. Chiunque può aiutare il proprio partner con la vicinanza e con l’affetto.

Come metterlo dell’umore giusto?

Una volta risolto il problema medico, puoi trovare nuovi modi per raggiungere un livello soddisfacente di intimità sessuale, sia sperimentando in maniera diretta sia parlandone con un terapeuta.

Abbiamo anche scritto un articolo su come gestire la disfunzione erettile.

Couple Love GIF - Find & Share on GIPHY
Giphy.com

6. Il vostro rapporto è diventato platonico

Se siete in una relazione da 40, 20, 10 o anche 5 anni, la sessualità può essere diventata qualcosa di familiare. Sarete entrati in una routine a questo punto, e quel tipo di comfort (che in un certo senso è bello) non è esattamente il massimo dell’erotismo.

La familiarità crea platonicità nella relazione. Si rischia di diventare i migliori amici e il sesso latita fino a essere una sorta di interruzione dei ritmi di coppia. Il tempo insieme lo si trascorre facendo attività come piegare il bucato, lavare i piatti o guardare la televisione. Troppo poco per alimentare l’erotismo. Gli uomini generalmente non vanno in giro eccitati; hanno bisogno di stimoli.

Come metterlo dell’umore giusto?

Quando le cose si sentono stagnanti, è importante creare uno spazio erotico e riportare l’intimità sessuale nella relazione. Non puoi aspettarti che ci sia un erotismo istantaneo dopo 20 anni di convivenza. L’erotismo è come una passeggiata sulla spiaggia. È qualcosa di caldo, un gioco di ruolo, un discorso piccante. È una postura.

Stabilisci un’ora del giorno in cui non ci siano né telefoni cellulari né computer (in grado di distrarre dal sesso sia te che il tuo partner). Usa questo tempo per andare a fare una passeggiata, ballare, meditare, e poi andare a un appuntamento.