8 Motivi per Cui Sei Ancora Single Quando Non Vuoi Esserlo

Comprendere l’impatto dei problemi della tua relazione

Dopo l’estate, l’autunno di solito sembra un momento perfetto per crescere e cambiare – il periodo per riconnettersi con il lavoro, iniziare nuovi progetti o forse impegnarsi per avere una relazione. Ci sono diversi motivi per cui, nonostante tu sia pronta, potresti non riuscire comunque ad avere una relazione. Nel mio mestiere ho visto emergere molte tematiche che possono spiegare perché le persone sono single quando non vogliono esserlo.

Lavorare per trovare una compassione per se stessi e la pazienza per affrontare le motivazioni che ti hanno portato in questa situazione insoddisfacente e frustrante può iniziare a farti sentire meno bloccata. Anche se ovviamente ci sono molti, molti motivi per cui potresti non avere una relazione al momento, daremo un’occhiata ad alcune delle tematiche più comuni che contribuiscono al dolore e, a volte, alla vergogna di essere single quando non vuoi davvero esserlo.

Ecco otto dei motivi principali per cui le persone hanno problemi a trovare o mantenere una relazione romantica:

1. Pensi di Non Meritarla

Come fai a capire chi sei, quanto vali e ad avere stima di te stessa? Persino degli studi estensivi sugli appuntamenti online dimostrano che tendiamo a uscire con persone molto vicine al nostro livello percepito di bellezza, reddito ed educazione: tendiamo a scegliere dei compagni che pensiamo siano molto simili a come noi pensiamo di essere. Quindi, cosa pensi di te stessa?

Se ti vergogni molto per il tuo aspetto o per ciò che ti è successo nella vita, o se pensi di avere mille difetti per come sei, allora questa vergogna può sopraffare la tua capacità di metterti in contatto con gli altri, oppure può attirarti verso persone che non sono in grado di impegnarsi nella relazione per motivi simili, o anche molto diversi ma che comunque ti suonano familiari. Potresti pensare che la tua vergogna, la tua “bruttezza” auto-percepita o la tua terribile timidezza ti rendano praticamente impossibile trovare un compagno, quindi perché provarci? Oppure potresti pensare che non vorresti nessuna delle persone che potresti attrarre. Forse sei stata ferita così tanto in una relazione precedente che sei ancora addolorata e piena di vergogna per il rifiuto, e pensi di non meritare nessuno e temi la vulnerabilità necessaria per trovare di nuovo o per la prima volta l’amore.

Nonostante tutti questi ostacoli, desideri fortemente una connessione. Sentirsi indegna dell’intimità romantica a volte può contribuire alla partecipazione ad attività di cui ti vergogni che, a loro volta, possono aumentare la tua vergogna generale e farti sentire ancora meno degna – un circolo vizioso. Ci sono alcune persone che si sentono tanto profondamente indegne di una relazione intima, connessa e reciproca, che potrebbero cercare altri modi per avvicinarsi all’intimità, che alla fine gli sembrano ancora più sminuenti. Potrebbero “pagare” per l’intimità invece di coltivarla da sé, perché si percepiscono come impossibili da amare, perciò cercano una soluzione veloce e se ne vanno.

 - Find & Share on GIPHY
Giphy.com

2. Sei Bisognosa in Modo Intenso, Insaziabile

In qualsiasi modo tu sia arrivata a questo punto, provi un bisogno intenso che ti porta a sopraffare i tuoi potenziali partner. Hai un bisogno costante, insaziabile di rassicurazione. Niente è mai abbastanza. Niente ti sembra sufficiente. Chiedi o addirittura preghi di essere apprezzata, ma non riesci ad accettare ciò che ti viene dato.

Il livello di insicurezza che provi lascia ben poco spazio alla creazione di una relazione salutare reciproca, perché le conversazioni coi potenziali partner devono includere i motivi per cui sei degna di essere amata e, senza quella rassicurazione, ti senti impossibile da amare. Come hai tristemente scoperto, spesso è troppo da chiedere e finisci per essere da sola, il che a sua volta genera ancora più insicurezza, vergogna e disperazione.

Lavorare sul capire come il tuo bisogno di rassicurazioni ha raggiunto questo punto di insaziabilità potrebbe aiutarti a provare compassione per te stessa, perché ci sono buone probabilità che qualcosa sia andato per il verso sbagliato in passato. Riconoscere quanto il tuo essere bisognosa interferisca con il trovare e mantenere una relazione è il primo passo per sviluppare dei modi più salutari per cercare le rassicurazioni che desideri prima di tutto da te stessa, il che renderà le cose molto più semplici per i tuoi potenziali partner.

Emma Stone Thumbs Up GIF - Find & Share on GIPHY
Giphy.com

3. Discrimini in Maniera Irrealistica

Forse i tuoi genitori non riuscivano ad apprezzarti o non eri soddisfatta dei traguardi raggiunti quando era bambina. O forse è vero il contrario: hai ricevuto così tante lodi che hai imparato ad aspettarti la perfezione come norma. Magari si tratta di entrambe le cose. A prescindere, nel corso del tempo queste esperienze hanno creato una voce forte nella tua testa che ti dice che i tuoi potenziali partner non sono abbastanza per te.

Questa opinione è tanto dominante che non gli dai nemmeno una possibilità. Potresti persino pentirti a posteriori per avere chiuso una relazione, perché ti sei accorta di essere stata troppo esigente – se non fosse stato per il tuo bisogno di perfezione, oh cosa sarebbe potuto succedere con i tuoi partner precedenti in passato? Oppure potresti pensare di non avere ancora incontrato una persona che ti piace abbastanza. Potresti credere che i potenziali partner siano esigenti tanto quanto te e, perciò, non ti troverebbe attraente, quindi perché non interrompere tutto prima ancora che inizi?

Un altro scenario: Potresti pensare di avere già visto tutti i potenziali partner, con nessuno di loro ha funzionato e quindi, in base a questo gruppo limitato, sei convinta che non esista la persona giusta per te.

In questi casi è importante riconoscere che, a prescindere da quanto pensi che sia grande lo stagno in cui ti sei immersa, c’è un oceano intero che non hai ancora esplorato. Forse oltre a dovere rivalutare i tuoi requisiti per un partner, puoi lavorare sul riconoscere che stai limitando le tue opzioni in maniera ingiusta. Potrebbe essere il momento di lavorare sul fare un passo indietro, espandere il tuo sistema di credenze, rafforzare la tua speranza, e persino allargare il tuo campo di ricerca.

Anche se non sei interessata a una relazione a distanza, al giorno d’oggi esistono delle opzioni che prima non c’erano (internet) e che quantomeno ti permettono di dare un’occhiata al mondo, di vedere persone di altri luoghi che ti ricordino che, in effetti, ci sono delle persone fantastiche là fuori – solo che non le hai ancora incontrate. Sapere che esistono delle persone al di fuori della tua area ristretta può ispirarti e creare una speranza che può risultare molto potente e motivante in qualsiasi circostanza.

Drew Barrymore Snl GIF by Saturday Night Live - Find & Share on GIPHY
Giphy.com

4. Pressione

Sei dolorosamente consapevole di quanto la tua famiglia voglia che trovi un partner. Tutti i tuoi amici hanno una relazione. Ora questa pressione esterna ha intensificato il tuo bisogno e le tue paure di rimanere single. La pressione può anche favorire una sensazione di vergogna, scoraggiamento e disperazione, e a volte può spingerti a scegliere indiscriminatamente.

Poiché queste reazioni appartengono alla pressione e non a te, è più probabile che aumentino la tua frustrazione invece di placare la pressione. Se non viene identificata, la pressione può iniziare a invadere ogni parte del tuo essere – la puoi sentire anche quando nessuno ti dice una parola. Può essere paralizzante. Comprendere la natura sopraffacente di questa pressione è il primo passo per ridurne il potere.

Facepalm GIF by MOODMAN - Find & Share on GIPHY
Giphy.com

5. Hai Avuto una Brutta Delusione

Se dopo le relazioni passate sei rimasta devastata, adesso può essere difficile avere fiducia nelle nuove. Nonostante tu voglia una relazione, può essere difficile iniziare o mantenere una nuova relazione. Pensaci: è ovvio, se ogni volta che fai qualcosa ti prendi uno schiaffo in faccia, inizi ad aspettarti di riceverlo, perciò cerchi di evitare quelle situazioni o dai per scontato che succederà ogni volta.

Inoltre, nella tua vergogna, frustrazione, rabbia e disperazione potresti avere perso l’incentivo (al momento) a prenderti cura di te stessa a livello fisico, il che sicuramente ti rende più difficile sentirti sicura di te quando cerchi di conoscere una persona nuova. Ad ogni modo, ciò non annulla il fatto che tu sia una persona salda, gentile e amorevole, e quelle qualità, che il tuo potenziale partner le riconosca o meno, sono le fondamenta che, alla fine, ti porteranno ad avere una relazione significativa. Per il momento, il tuo schema di pensiero negativo su te stessa, sia fisico che emotivo, si sta rinforzando.

La tua incapacità di fidarti potrebbe persino spingerti a vedere chi ti si avvicina come potenzialmente predatorio – a pensare che voglia qualcosa da te e poi ti abbandoni. Questo sistema di credenze condizionato può renderti prudente, arrabbiata, sulla difensiva, spaventata e sospettosa quando pensi di iniziare una nuova relazione, nonostante il tuo forte desiderio di connessione.

Oh My God Wow GIF by Saturday Night Live - Find & Share on GIPHY

6. Hai Allontanato i Partner Precedenti

Forse credi di avere sabotato una relazione precedente? In fondo, quest’esperienza può farti pensare di non meritarne un’altra (vedi il punto n.1). Oppure potresti credere di essere destinata a rovinare tutto, quindi perché provarci? Perché non battere sul tempo un potenziale partner, essere la prima a rovinare tutto e farla finita? Sabotare la relazione ti permette di dire: “Vedi, te l’avevo detto. Non merito una relazione”.

In realtà, hai messo alla prova la relazione di proposito e in maniera esagerata per cercare di sentirti sicura della sua forza (vedi il punto n.2). Ad ogni modo, è un casino – queste dinamiche non favoriscono una relazione salutare. Quando le tue esperienze passate interferiscono e contaminano le tue prospettive attuali, non può che finire male.

Pensa alle tue relazioni precedenti. Sei stata abbandonata o l’hai sabotata? È stata una combinazione di entrambe le cose? Se in passato hai allontano le persone, intenzionalmente o meno, può sembrarti incredibilmente difficile evitare questo schema nelle relazioni future. Ma non è impossibile.

La parte più importante è impegnarsi molto per vedere ciascun possibile partner come diverso da quello che ti ha ferito, anche se trovi tantissime somiglianze. È molto più facile associare i partner precedenti a quelli attuali e potenziali, ma poi finisci per perderti qualità e differenze importanti, uniche, che possono aiutarti a vedere un potenziale nei nuovi compagni che potrebbe aiutarti ad aprirti a nuove possibilità.

No Problem Thumbs Up GIF - Find & Share on GIPHY
Giphy.com

7. Trauma

Il trauma assume molte forme insidiose. Se non viene affrontato e gestito in un ambiente amorevole e di supporto può rovinare la tua prospettiva e la tua capacità di amare e fidarti degli altri. Se in qualsiasi momento della tua vita o in una relazione precedente sei rimasta traumatizzata, puoi perdere la fiducia e diventare sospettosa.

Se, per qualche motivo, anche intenzionale, dovessi finire per ripetere quegli schemi traumatici, l’esperienza può essere destabilizzante, sconvolgente e preoccupante. Può farti credere di essere destinata a ripetere quella situazione disfunzionale e di non avere speranza di trovare una relazione soddisfacente, reciproca, in cui entrambi potete supportarvi e fidarvi uno dell’altra.

Quando si verifica un trauma, è di vitale importanza trovare una persona e un luogo sicuri in cui elaborarlo, per capire l’impatto che ha avuto su di te e iniziare a liberarti dalla sua presa. Così facendo ne diminuisci il potere, il che a sua volta può aiutarti ad essere un passo più vicina all’abbandonare gli schemi nocivi ripetitivi nelle tue relazioni.

Teeth Smile GIF by The Drew Barrymore Show - Find & Share on GIPHY
Giphy.com

8. Il Tempismo Non è Mai Stato Giusto

Potresti sapere di essere una persona fantastica, meravigliosa, attraente. Forse sei cresciuta in modo tale da riuscire a non perdere mai la sicurezza in te stessa. Non hai avuto delle relazioni negative di particolare importanza. Potresti ritrovarti vagamente in alcune delle motivazioni elencate in questo articolo, ma niente di estremo che non riusciresti a superare se e quando dovesse presentarsi l’occasione. Il problema è che quell’occasione non si è ancora presentata. Sai di non essere difettosa. Ma le cose non combaciano mai. Ti ritrovi senza un partner a prescindere da quanto tu lo voglia. Probabilmente, ciò è dovuto a uno sfortunato, cattivo tempismo. Può diventare tanto frustrante che finisci per provare una forte pressione (vedi il punto n.4).

Ci sono diversi modi per capire quest’esperienza. È del tutto possibile che, nonostante questo tempismo difficile, in fondo tu continui a desiderare una relazione. In questa situazione, la pazienza è la virtù dei forti. Ma essere pazienti non significa stare seduti a fare niente! Non devi lanciarti da un bar per single a un altro come una pallina di pinball, ma cercare di essere a tuo agio con il fatto di essere single al momento, pur continuando a vivere nel mondo. Essere pazienti significa fare le cose che ti piacciono, uscire con i tuoi amici sposati, continuare a provare cose nuove rimanendo sempre aperta alla possibilità che, prima o poi, sulla testa di un potenziale compagno si accenderà una lampadina di interesse. Fino a quel momento, potrebbero esserci delle circostanze che rendono irrealistico l’avere una relazione al momento, e non c’è niente di male.

A ben pensarci, che senso ha perdere la speranza nel mondo? Continuare a spingerti in situazioni interessanti e nuove e cercare di goderti le esperienze quotidiane ti permette di essere soddisfatta della tua vita senza un partner, pur continuando a rimanere aperta alla possibilità che il tempismo cambierà e che alla fine troverai qualcuno.

GIF by NBC World Of Dance - Find & Share on GIPHY
Giphy.com

Un’altra possibilità è che potrebbe essere meno complicato accettare il tuo tempismo sfasato e imparare ad essere contenta di essere single (per il momento), invece di continuare a sperare di avere una relazione. Alcune persone potrebbero sentirsi confuse dalle pressioni di società e famiglia, ma in realtà stanno meglio da sole (vedi il mio post precedente). Forse non si tratta proprio di un tempismo sfortunato – forse sei più a tuo agio da single di quanto pensi, e non c’è niente di male.

Cosa ti ostacola nella tua ricerca di una relazione? È uno degli otto motivi che ho elencato qua sopra? O una combinazione di essi? Quali sono secondo te i motivi che non ho analizzato in questo post che ti aiutano a capire perché sei single quando non vuoi esserlo? Con un po’ di autoriflessione e identificando come determinati aspetti delle tue esperienze precedenti e il modo in cui ti vedi interferiscono con l’avere una relazione, potrai iniziare a eliminare gli ostacoli che costellano il tuo cammino. Se parte del motivo per cui non hai una relazione è che non sei pronta, o magari non sei interessata, devi rispettare i tuoi tempi e riconsiderare l’idea di una relazione in un altro momento.

Ci sono tanti motivi per cui le persone si ritrovano a essere single quando non vogliono esserlo. Questi ne sono solo un esempio, un’anteprima che può aiutarti a iniziare a guardare dentro di te alla ricerca di ciò che ti sta trattenendo davvero. Aumentando la compassione che provi per te stessa e la comprensione dei modi in cui hai contribuito all’essere single, inizi a fare spazio all’accettazione di te come persona single, il che a sua volta potrebbe creare nuove possibilità in campo romantico. Tutte le possibilità a cui stai pensando sono ragionevoli. Trova i tuoi motivi. Accettali. Elaborali. Questo processo potrebbe sorprenderti in maniera positiva.

Articoli interessanti

Similar articles

Subscribe to our newsletter